Born to promote the authentic Italian food. With Love ❤️

Tommaso Mazzanti e la sua osteria Made in Italy star del web

da | Apr 29, 2016 | Interviste | 0 commenti

Oggi incontriamo Tommaso Mazzanti, proprietario, insieme al padre e alla madre, del ristorante enoteca e osteria All’Antico Vinaio di Firenze, locale che nel corso degli anni ha conquistato tantissimi premi in tutto il mondo tra cui: “Il locale più recensito d’Italia 2015” su TripAdvisor, “Il 3° locale più recensito d’Italia 2015” su Yelp, Il 5° Miglior Locale D’Italia 2015 su Yelp, tra “i migliori Street Food D’Italia 2015” su Gambero Rosso, il “Locale più recensito al Mondo” TripAdvisor 2014.
Francine Segan, la nostra Ambassador, lo ha intervistato per noi.

1) Nove parole per presentarti.
Giovane, Ambizioso, Amante del mio lavoro, Socievole, Determinato, Espansivo, Cordiale e Educato

2) Qual è l’episodio che ha dato vita alla tua passione per il cibo?
La mia famiglia ma in particolare mio padre. Ho sempre sognato anche quando ero piccolo di fare quello che faceva lui , ovvero mantenere viva una tradizione nella nostra città che amo da morire. E per me ora all età di 27 anni e 11 anni di lavoro è un sogno poter rappresentare nel mio piccolo il mio locale a livello nazionale. Amo il mio lavoro ed è una delle più grandi soddisfazioni averlo visto crescere così tanto.

3) Qual è la ricetta o il piatto italiana che più ti rappresenta?
Se si parla di cucina il piatto che amo di più e che più mi rappresenta sono “Gli Gnudi Alla Fiorentina” tipico primo piatto fiorentino. Sono ravioli privi della pasta che normalmente li ricopre, e gli ingredienti sono molto semplici: Spinaci, Ricotta , Uova , Farina e Parmigiano e poi Burro e Salvia.
Se si parla del mio lavoro , il panino che amo di più e che mi rappresenta di più è la schiacciata con Sbriciolona e Pecorino semi stagionato Toscano . Troppo buono ed è un classico . Mio nonno quando mi portava a far merenda già da bambino era il mio preferito .

4) I tre prodotti Made in Italy indispensabili per la tua cucina?
Prosciutto Toscano DOP
Pecorino Toscano Semi Stagionato DOP
E la nostra focaccia!

5) Chi cucina a casa tua? 
Ci alterniamo molto tra me e la mia futura moglie.

6) Qual è secondo te il più grande luogo comune degli stranieri sulla cucina/sul cibo italiano?
A parer mio la cucina ed il cibo italiano visto dagli stranieri è un parere molto positivo, la nostra cucina italiana è molto buona e tradizionale. Soprattutto in Toscana!

7) Relativamente al fenomeno “Italian Sounding”, quali potrebbero essere secondo te le soluzioni per combatterlo?
Le qualità e le caratteristiche dei nostri prodotti italiani sono sempre più apprezzate dai clienti di tutto il mondo. Di conseguenza è giusto che tuteliamo le nostre aziende e le nostre tradizioni che da anni svolgono il loro lavoro in maniere ineccepibile con i valori del Made in Italy. I Marchi IGP DOP DOC IGT stanno dando già una buona visibilità a livello nazionale (tipo il pane Toscano e i cantucci di Prato che hanno ricevuto la DOP). 

8) Tre parole per descrivere il cibo italiano all’estero.
Famoso. Buono. Classico.

9) Altro su l’importanza per te del cibo “Made in Italy”
L’Italia è uno dei paesi più buoni per la cucina e il cibo. Quindi bisogna continuare a mantenere alto il livello qualitativo poiché come dicevo prima il cibo italiano è conosciuto e richiesto da tutto il mondo. E noi in primis bisogna continuare sempre a far del nostro meglio per poter lasciare un ricordo culinario stupendo a tutte le persone che da tutto il mondo vengono ad assaggiare i nostri prodotti.

Grazie alla nostra italian food Ambassador Francine Segan per questa meravigliosa intervista.

Facebook
Instagram