Born to promote the authentic Italian food. With Love ❤️

Come riconoscere la vera pizza napoletana

da | Feb 26, 2015 | News | 0 commenti

1)PIZZA

La pizza è un prodotto artigianale, quindi potrebbe presentare delle piccole differenze da pizzeria a pizzeria

2)IMPASTO
L’impasto della pizza è realizzato solo con acqua, sale, lievito e farina, ed è fatto lievitare per un minimo di 8 ore.

3)MANIPOLAZIONE
Il disco viene steso esclusivamente con le mani. Tale manipolazione determina lo spostamento dell’aria dal centro verso l’esterno del panetto che resta più gonfio e in cottura forma il cornicione.

4)PRODOTTI
I prodotti utilizzati devono essere preferibilmente di origine campana.
– Il pomodoro pelato frantumato a mano deve risultare non denso e con pezzi ancora presenti
– Il pomodoro fresco va tagliato a spicchi
– La mozzarella di Bufala (tagliata a fettine) o il fior di latte (tagliato a listelli) vanno distribuiti uniformemente
– Il formaggio grattugiato (se usato) va sparso sulla pizza con movimento rotatorio uniforme
– Le foglie di basilico fresco sono poste sui condimenti
– L’olio extra vergine di oliva viene aggiunto con movimento a spirale.
Oltre a margherita e marinara, La Vera Pizza Napoletana prevede altre tipologie di pizze realizzate con ingredienti della tradizione gastronomica italiana

5)COTTURA
La cottura dovrà avvenire direttamente sul piano del forno a legna, non in teglia, per 60-90 secondi.

6)QUALITA’ DI COTTURA
La pizza deve essere facilmente ripiegabile su stessa (a libretto) con il cornicione di 1-2 cm, gonfio, di colore dorato e privo o con pochissime bolle e bruciature. Sollevando da un lato la pizza, la parte inferiore deve essere anch’essa dorate e priva di bruciature evidenti.

7)ASPETTO
La pizza deve essere tonda, di diametro non superiore a 35 cm, con il bordo rialzato (cornicione) e la parte centrale spessa max 4mm. Nel centro spicca il rosso del pomodoro, cui si è amalgamato l’olio e, nella marinara, il verde dell’origano e il bianco dell’aglio, nella margherita, il bianco della mozzarella e il verse delle foglie di basilico.

8)AROMA OLFATTIVO
La pizza appena sfornata ha:
– il profumo intenso del pane fresco
– i sentori aciduli del pomodoro e della mozzarella
– il flavour fruttato e piccante dell’olio e dell’aglio
– l’erbaceo del basilico fresco e dell’origano

9)GUSTO E ARMONIA
La pizza, dal gusto intenso e armonico, ha il sapore caratteristico del pane ben cotto, mescolato al sapore acidulo del pomodoro, al sapido della mozzarella, al fresco del basilico, all’amaro e piccante dell’olio extra vergine e dell’aglio.

10)VALORE NUTRIZIONALE
La pizza è il piatto simbolo della dieta mediterranea.
– Margherita: Valore energetico con un panetto da 250 g circa 800 Kcal.
– Marinara: Valore energetico con un panetto da 250 g circa 550 Kcal

Facebook
Instagram