Born to promote the authentic Italian food. With Love ❤️

Focaccia barese

da | Ott 26, 2015 | Ricette | 0 commenti

DIFFICOLTA’: 3
55 Minuti
INGREDIENTI PER 15 PERSONA/E

Per una teglia da 32 cm:

Per I’impasto:
farina 00, 300 gr (farina di semola, o metà e metà)
acqua tiepida, 200 ml
patata, 1 media di 150 gr lessata, fatta intiepidire e schiacciata
ievito di birra, 1/2 cubetto
zucchero, 1 cucchiaino
olio evo, 2 cucchiai
sale, 1/2 cucchiaio raso

Per il condimento:
pomodorini ciliegini
olive baresane o di Gaeta (potete anche usare altre olive, quelle che preferite=
origano
olio extravergine d’oliva
sale

PROCEDIMENTO

In un bicchiere fate sciogliere il lievito in poca acqua con lo zucchero. In un altro bicchiere mescolate il sale con l’olio.
In una ciotola grande mettete la farina, la patata lessata e schiacciata e aggiungete il lievito sciolto nell’acqua, l’olio con il sale e l’acqua rimanente. Impastate per una decina di minuti con le mani. Il composto deve essere molto morbido ma non troppo liquido (per impastare potete anche usare un robot da cucina o un’impastatrice).
Una volta pronto coprite il recipiente con un panno o con pellicola da cucina e fate lievitare per almeno un’ora in un luogo riparato da correnti d’aria, per esempio nel forno spento e con la luce accesa. Se non avete il forno elettrico coprite il recipiente con una coperta.
Nel frattempo, in una ciotolina rompete i pomodorini con le mani (oppure tagliateli a metà) e schiacciateli per far uscire il loro liquido. Salateli, conditeli con un filo d’olio e origano e lasciate insaporire. Non buttate il liquido dei pomodorini, tenete tutto nello stesso recipiente.
Ungete molto bene la base e le pareti di una teglia di 32 cm di diametro e spolverizzatela con un po’ di sale. Se preferite una focaccia un po’ più alta usate una teglia più piccola ma ricordatevi che la vera focaccia barese è bassa.
Una volta trascorso il tempo necessario per la prima lievitazione dell’impasto rovesciatelo nella teglia, senza sgonfiarlo e senza ribaltarlo. Stendetelo con le mani unte dal centro verso l’esterno senza schiacciare troppo fino ad ottenere uno strato omogeneo che arrivi ai bordi del recipiente.
Farcite con le olive e i pomodori. La parte con la buccia deve essere rivolta verso l’alto e la polpa (quindi la parte del pomodorino tagliata) verso l’impasto. Bagnate con il liquido dei pomodorini e che avevate condito. Coprite con una teglia più grande e poi con una coperta o uno strofinaccio e fate lievitare per un’altra ora.
Passato il tempo necessario cospargete la superficie con sale fino e origano e infornate a 220° per 30 minuti (forno ventilato).
Se non disponete di forno ventilato mettete la teglia in forno a 220° nella parte bassa del forno per 15 minuti, o fino a quando la focaccia si stacca dalle pareti della teglia, poi mettetela sulla griglia al secondo livello e abbassate il fuoco a 180°per 15/20 minuti finché sarà di un bel colore bruno.
Toglietela dal forno e coprite la teglia con un panno fino a quando sarà intiepidita.

Grazie a: Pasta Loves Me

Facebook
Instagram