Born to promote the authentic Italian food. With Love ❤️

Cristina Bowerman e il Risotto

da | Mag 1, 2015 | Interviste | 0 commenti

Cristina Bowerman racconterà il Risotto durante il nostro 100per100 italian awards.

Ma ora conosciamo meglio la Chef.

Cristina Bowerman, una tra le poche chef donna ad ottenere una stella Michelin e molti altri illustri riconoscimenti, è nata a Cerignola, in Puglia. Dopo la laurea in Giurisprudenza ottenuta in Italia, nel 1992 si è trasferita negli USA, a San Francisco. Qui ha completato gli studi giuridici ed ha studiato per diventare graphic designer. Ha lavorato inoltre all’Higher Ground, un coffee house di San Francisco, dove è diventata pienamente consapevole della sua passione per la cucina, che ha ereditato dalla madre e dalla nonna. Nel 1998 si è trasferita ad Austin, dove le è stato conferita la laurea in Arti Culinarie alla Texas Culinary University. Principalmente grazie all’esperienza lavorativa al Driskill Grill con lo chef David Bull, ha sviluppato e affinato sia tecnica che disciplina, focalizzandosi sulla purezza e sulla concentrazione del sapore degli ingredienti.

Nel 2005 Bowerman decide di tornare in Italia, per approfondire la sua conoscenza della cucina italiana classica. Di base a Roma, comincia prima a lavorare al famoso ristorante Convivio gestito dai fratelli Troiani, e poi alla Glass Hostaria, un ristorante recentemente aperto nel cuore di Trastevere, uno dei quartieri più pittoreschi e frequentati di Roma. Fabio Spada, proprietario e manager, sa quello che vuole: punta sulla demolizione dell’immagine folkloristica di Trastevere e della cucina solitamente proposta dai ristoranti locali, con una location contemporanea, sia nell’arredo che nella filosofia e nella cucina. Cristina è la scelta più appropriata per la cucina del Glass, e anche per lui: oggi, i due sono partner sia nel lavoro che nella vita privata.

Ha vinto numerosi premi nazionali: tra questi, la stella Michelin nel 2010. La sua storia e quella del Glass sono state scelte come case study all’illustre Università Bocconi. Negli ultimi anni è stata insegnante per i corsi di cucina professionale dell’”Italian Chef Academy” e alle lezioni dell’Università dell’Illinois a Roma. I molteplici premi e riconoscimenti guadagnati non hanno affievolito la sua volontà di studiare e sperimentare, con un focus specifico sull’incontro tra scienza e cucina.
Nel 2014 Mondadori ha pubblicato il suo primo libro, a metà strada tra libro di cucina e biopic: Da Cerignola a San Francisco e ritorno – La mia vita di chef controcorrente.
Cristina Bowerman è stata designata Chef Ambassador di Expo Milano 2015 per rappresentare e promuovere i temi e la missione di Expo.

2010: 1 stella Michelin
2013: chef donna dell’anno per Guida e Congresso di Identità Golose
2013: Premio Sandwich dell’anno per la Guida Street Food Gambero Rosso.
2014: Da Cerignola a San Francisco e ritorno – La mia vita di chef controcorrente, pubblicato da Mondadori.
2015: Chef Ambassador per Expo Milano 2015

www.cristinabowerman.com

Facebook
Instagram