Indietro

Empire State of Italian Food

I Love Italian Food in New York è stata una 4 giorni dedicata al cibo italiano, a chef appassionati e a progetti italiani che come noi hanno l’obiettivo di promuovere il vero Made in Italy in tutto il mondo.

Il nostro primo incontro ha visto la premiazione in diretta del nuovo miglior Primo di New York, la prima competizione italiana che celebra il miglior piatto di pasta della Grande Mela. La seconda edizione del contest ideato da Giuseppe di Martino si è tenuta presso la prestigiosa James Beard Foundation, dove lo chef Joshua Pinsky, giovane executive chef del Momofuku Nishi, si è aggiudicato il primo premio con la sua “ceci e pepe”, una cacio e pepe senza formaggio, mentre Massimo Sola, vincitore della prima edizione, si apprestava alla preparazione della cena di gala per gli ospiti, ovviamente a suon di pasta.

Sabato 24 giugno, siamo stati accolti da chef Michele Mazza, presidente dell’Associazione Italiana Chef di New York, e chef Raffaele Solinas, presso l’Institute of Culinary Education per scoprire come l’AICNY porti avanti la sua mission di educare sul cibo italiano, ma non solo. Ad aspettarci anche i ragazzi del Taste to Taste: giovani chef per il made in Italy, accompagnati dal loro mentore Roberto Petza, unico chef stellato della Sardegna, che ci ha raccontato le attività formative e di scambio del progetto.

Da veri italiani, non potevamo che fermarci per una pausa caffè fatta a regola d’arte e per chi cerca un buon espresso, la meta può essere solo una: il Piccolo Cafe, dove anche le mura parlano italiano, tant’è che tutti i progetti del suo fondatore, Michele Casadei Massari, ruotano introno alla cultura italiana, tra musica, arte, sport e letteratura.

E per cena? Abbiamo incontrato Rosanna Di Michele, executive chef del nuovissimo ristorante Donna Margherita, che propone alla sua clientela newyorkese i piatti genuini di casa, quelli che Rosanna, fin da bambina, cucinava nella sua terra natale. Anche nell’Upper East Side si possono assaporare i veri sapori italiani.

Il weekend si è concluso con la nostra 100per100italian experience, nella splendida cornice della Midtown Terrace nel cuore di Manhattan: una night organizzata in collaborazione con l’AICNY per celebrare insieme il vero cibo Made in Italy.

Abbiamo concluso I Love Italian Food Live in New York direttamente dal Summer Fancy Food Show raccontandovi due grandi storytelling sul cibo italiano: chef Massimo Sola ci ha svelato cosa si cela dietro uno dei piatti più tradizionali della nostra cucina, la pasta al pomodoro, mentre insieme allo chef Michele Mazza abbiamo scoperto i segreti dell’Aceto Balsamico di Modena IGP.

I Love Italian Food Live in New York è un progetto realizzato con il supporto di: Le 5 Stagioni, Balsamic Vinegar of Modena PGI, the Original, Contadi Castaldi Franciacorta, DHL, Moretti Forni, Parmissimo, Pomì, Smeg, e AICNY Associazione Italiana Chef New York.